Tisana di prugnolo

 

Il cugino della prugna… dalle proprietà contrarie.

Care consorelle e confratelli,da non confondersi con il prugno, di cui è una versione selvatica, il prugnolo è un alberello di qualche metro dalle foglie ovali e dentate, e il frutto è una drupa scura quasi priva di polpa, che, al contrario della sua parente prugna, è astringente. Se ne conoscono anche le proprietà antipiretiche e antiemorragiche. In erboristeria se ne raccolgono comunque le foglie, che vanno seccate, tostate e conservate in vasi di vetro.
Con un cucchiaino di foglie di prugnolo essiccate e tostate (per esaltarne il sapore), se ne può preparare una tisana corroborante dal gusto simile a quello del tè. Le foglioline dovranno essere messe direttamente in infusione in una tazza di…
Leggi l’intero articolo su: http://anonimastrega.blogspot.com/2017/09/tisana-di-prugnolo.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *