L’heulandite

 

Un piccolo aiuto per superare i nostri limiti.

Care consorelle e confratelli,l’heulandite non è a ben vedere un’unica pietra, ma una serie di minerali appartenenti al gruppo delle zeoliti. I cristalli si presentano tabulari, ma possono essere anche prismatici. Di solito è di colore bianco, ma in base alle inclusioni può essere pure arancio, giallo, rosso o verde, di conseguenza la lucentezza è sia vitrea sia madreperlacea.A occhio nudo si può confondere con la stilbite, e le differenze si possono rilevare solo al microscopio. Fu August Breithaupt nel 1818 a distinguere per la prima volta le due pietre, e allo stesso risultato arrivò in maniera indipendente Henry James Brooke nel 1822, seppure fu lui a ‘battezzarla’ dal nome del collezionista di…
Leggi l’intero articolo su: http://anonimastrega.blogspot.com/2017/10/lheulandite.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *