Le Amazzoni e la cultura misogina

 

Guerriere come streghe: dalla Grande Madre a un corpo da violare.

Non sappiamo se le donne guerriere dell’Asia Minore siano esistite davvero o se le vicende su loro incentrate siano solo leggende, è certo però che ancora oggi ci domandiamo se non siano state in realtà un’arma dell’ideologia patriarcale stessa.Uno dei temi ricorrenti inseriti nelle storie che le riguardano è l’uccisione dei loro compagni a seguito dell’accoppiamento, nonché dei figli maschi, e gli eroi Ercole e Teseo risultano vittoriosi contro la loro regina, per cui non sembra che agli occhi dei narratori appaiano molto positive, anzi, si presentano tremende e sanguinarie. Ma non dobbiamo dimenticare che a redigere questi racconti sono stati uomini… E che dire dell’eroe Achille, che…
Leggi l’intero articolo su: http://anonimastrega.blogspot.com/2016/06/le-amazzoni-e-la-cultura-misogina.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *