Il corallo

 

Non per le streghe animaliste…

Care consorelle e confratelli,un po’ come la perla, il corallo è spesso ascritto all’ambito dei minerali, pur trattandosi dell’esoscheletro di animali (minuscoli polipi con uno scheletro esterno). Questo perché sin dall’antichità è stato utilizzato per la fabbricazione di gioielli, e la tradizione magica ne ha fatto ampio sfoggio, ma le streghe moderne e poco propense a sfruttare gli animali non ne fanno quasi più uso. Vero anche che, a causa della rarità e delle politiche a tutela dell’ambiente, è diventato sempre più costoso, e questo probabilmente salverà i nostri amici polipi dalle fattucchiere di paese.
Le popolazioni mediterranee e del Pacifico lo hanno sempre percepito come un materiale positivo, portafortuna,…
Leggi l’intero articolo su: http://anonimastrega.blogspot.com/2017/01/il-corallo.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *