I miei uomini #19: Diego

 

“I protagonisti sono quanto di più diverso tra loro si possa immaginare eppure vengono descritti e raccontati alla perfezione, ognuno con le sue caratteristiche, ognuno con pensieri e azioni distinguibili che li rendono unici eppure perfettamente bilanciati nell’insieme.” – Dal blog “Storie di notti senza luna”

Care consorelle e confratelli,per quanto nei romanzi rosa i rocker scapestrati mettano la testa a posto non appena trovano l’eroina di turno, nella vita reale difficilmente rinsaviscono in tempo utile per crearsi una famiglia. Ma “Le streghe della porta accanto” (vedi qui la trama) è un fantasy, e se il gap generazionale fra LUI e LEI è assai ampio, forse il margine di rinsavimento c’è.
Leggi l’intero articolo su: http://anonimastrega.blogspot.com/2019/09/i-miei-uomini-19-diego.html

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *